Musei alla Spezia

Museo Lia La Spezia

Inaugurato nel 1996 dal Ministro per i Beni Culturali, il Museo Amedeo Lia è stato realizzato per accogliere la collezione che l'Ing. Amedeo Lia ha voluto donare al Comune di La Spezia. La collezione comprende una grande varietà di opere che spaziano dal periodo classico, al Medioevo fino ad opere più moderne. L'industriale pugliese ha saputo raccogliere con passione nell'arco di mezzo secolo opere d'arte di grande valore e pregio, ed oggi la sua collezione - che comprende dipinti, miniature, sculture, object d'art di vario genere, reperti archeologici - può davvero considerarsi un "unicum" per la qualità e la capacità del collezionista di realizzare una raccolta di rara completezza.

Sito web >>

Camec La Spezia

Camec Logo

Nel Centro sono raccolte ed esposte le collezioni civiche aquisite grazie al "Premio del Golfo" fra il 1949 ed il 1965 che sono state ampliate grazie a recenti e generose donazioni. Inoltre Camec si propone di osservare e di studiare le correnti artistiche contemporanee, lasciando sempre spazio anche ai rappresentanti più giovani. Camec sorge nel cuore della città, negli ambienti dell'ex Tribunale, che oggi sono stati resi idonei ad ospitare le mostre e gli eventi organizzati dalla sua direzione artistica e che sempre si evidenziano per l'elevato livello culturale ed il qualificato respiro critico.

Sito web >>

Museo Geopaleontologico di Lerici

a

Situato all'interno del Castello di Lerici, deve la sua crezione al ritrovamento di alcune impronte di dinosauro nel territorio di Lerici. Grazie alle più recenti tecniche di presentazione museale, il museo mostra quella che doveva essere la vita di questi animali e quali potrebbere essere state le cause della loro estinzione.

Sito web >>

Museo Navale La Spezia

a

Il museo è nato su richiesta della Marina Militare i primi anni del Novecento ed ha sede nel centro della città, in Piazza Domenico Chiodo. Il museo vanta una ricchissima collezione di reperti storici della Marina Militare Italiana che risultano disposti sui due piani di un edificio inserito nel contesto architettonico dello stesso Arsenale Militare. Tra i migliaia di reperti, il visitatore può ammirare una preziosa raccolta di polene tra cui quella proveniente dalla fregata napoletana La Minerva, su cui fu impiccato l'ammiraglio Francesco Caracciolo per ordine di Nelson.

Sito web >>

Museo Civico Ubaldo Formentini

Museo Civico Formentini

Il Museo Civico di La Spezia è stato fondato nel 1873 in seguito ad una prima donazione di raccolte naturalistiche da parte di Cesare Podenzana (1840-1884). Dopo appena tre mesi il museo ospitava già, oltre alle collezioni zoologiche, anche reperti archeologici, trovati in seguito a scavi effettuati nei bacini e nelle darsene dell'Arsenale Militare, alcune pergamene, carte geografiche ed altri documenti riguardanti la storia della città. Negli anni successivi si assiste ad un ulteriore arricchimento del museo, dovuto all'impulso delle ricerche paleontologiche sul territorio, condotte anche da illustri scienziati come Giovanni Capellini. Gli anni a cavallo tra i due secoli diventano protagonisti di importanti scoperte archeologiche, tra cui quella di due statue stele appartenenti all'Età del Rame e all'Età del Ferro tuttora conservate nel museo. Le continue e ricche donazioni al museo costrinsero anche a diversi cambi di sede. Attualmente il Museo Civico è situato nel Castello di San Giorgio, recententemente restaurato e restituito alla cittadinanza.

Sito web >>

Il museo del Sigillo

Museo del Sigillo

Il Museo nel Sigillo nasce a La Spezia nel 2000 a seguito della donazione dei coniugi Lilian ed Euro Capellini della collezione sfragististica più completa che mai sia stata riunita. Alcuni tra i più prestigiosi studiosi del settore hanno contribuito a curare la pubblicazione dei cataloghi della collezione ed i rapporti con l'Archivio Segreto Vaticano, con l'Archivio della Città Proibita di Beijing e con la Maison Laligue di Parigi hanno permesso di selezionare il materiale e di realizzare un'esposizione davvero unica. Il Museo si trova nella Palazzina delle Arti, una costruzione neogotica che si affacci su Via Prione.

Sito web >>

Sito realizzato da Sigest SRL